Viaggio nei luoghi in cui è stato girato Revenant – Redivivo

L'idea iniziale di Iñárritu era di girare la maggior parte delle scene di Revenant - Redivivo nella Kananaskis Country, una zona di parchi e riserve naturali che si trova nelle Montagne Rocciose Canadesi (Canadian Rockies) a ovest di Calgary.

Credits: 20th Century Fox

L'idea iniziale di Iñárritu era di girare la maggior parte delle scene di Revenant - Redivivo nella Kananaskis Country, una zona di parchi e riserve naturali che si trova nelle Montagne Rocciose Canadesi (Canadian Rockies) a ovest di Calgary.
Credits: 20th Century Fox
In particolare Iñárritu ha scelto la Bow Valley, nello stato dell'Alberta, una valle scavata dall'omonimo fiume il cui corso superiore attraversa il Banff National Park e poi disegna paesaggi maestosi che in inverno conoscono condizioni estreme.
Credits: Flickr Brendan Bell
Il forte si trova nella zona di Spray Lakes Rd, Canmore, sempre lungo il corso del Bow River nello stato dell'Alberta, in Canada: "Un paesaggio incredibile, ma il peggior posto in cui girare un film" ha commentato Iñárritu.
Credits: 20th Century Fox
Una delle scene di battaglia di Revenant - Redivivo è stata girata nella riserva indiana di Morley, all'interno della nazione indiana dei Nakoda (detti anche Stoney o Îyârhe Nakoda).
Credits: Wikimedia Commons Cszmurlo
Per girare questa scena all'interno del Fortress Mountain Resort, una ski area nella Kananaskis Country, sono stati trasportati una gru e dei cavalli sono stati trasportati a 2500 metri di altitudine e poi è stata provocata una valanga bombardando la neve con degli aerei.
Credits: 20th Century Fox
La scena con l'attacco dell'orso a Leonardo DiCaprio è stata girata in una foresta della Squamish Valley, nella British Columbia canadese.
Credits: 20th Century Fox
La Squamish Valley, e in particolare la foresta nella località di Shovehouse Creek, è stata utilizzata per girare le scene in cui i trapper sono in marcia, cacciano e allestiscono il bivacco.
Credits: FlickrCC Mike
La drammatica scena della cascata è stata girata sulle Kootenai Falls a Libby, in Montana (Stati Uniti), la stessa location in cui è stato girato anche "The River Wild - Il fiume della paura", film del 1994 con Meryl Streep. Per girare tutta la squenza di Revenant - Redivivo ci sono voluti 10 giorni di lavoro.
Credits: 20th Century Fox
A causa del protrarsi delle riprese e del contestuale disgelo delle nevi tra Canada e Stati Uniti, per terminare il film Iñárritu ha dovuto trasferire tutta la troupe in Sud America, nella Tierra del Fuego argentina: l'ultima scena di Revenant - Redivivo è stata lungo le rive di un fiume che scende dal monte Olivia, il più alto nei dintorni di Ushuaia.
Credits: Panoramio

Ogni scena girata nella sequenza cronologica della storia, tutto e sempre con luce naturale, in condizioni spesso proibitive e a molti gradi sotto zero tanto che non solo alcuni membri della troupe hanno mollato il lavoro ma molte attrezzature si sono deteriorate, allungando inevitabilmente i tempi di lavoro di Revenant – Redivivo, il film con Leonardo DiCaprio candidato a ben 12 premi Oscar 2016.

> Leggi anche: Revenant – Redivivo: 5 motivi per andare a vederlo al cinema

Alejandro González Iñárritu, il regista, ha voluto che il racconto di questa storia americana fosse il più verosimile possibile, e con la stessa cura maniacale con cui ha curato i dettagli tecnici delle riprese ha anche scelto le location in cui girare: 11 mesi di lavoro e il 90% delle scene girate in esterno in aree remote, selvagge e gelide tra Stati Uniti, Canada e Argentina.

> Leggi anche: I film più drammatici sul rapporto tra uomo e natura

Se non hai visto Revenant – Redivivo al cinema puoi prenotare il DVD / Blue Ray qui.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

>

One response to “Viaggio nei luoghi in cui è stato girato Revenant – Redivivo

Comments are closed.