Guide Ambientali Escursionistiche, professionisti per andare nella natura in sicurezza

aigae_00

L’AIGAE è l’Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche, l’associazione di categoria che rappresenta chi per professione accompagna le persone nelle escursioni e nelle attività negli ambienti naturali, diventandone degli ‘interpreti del territorio’ sia dal punto di vista ambientale, sia storico e culturale.

>>Leggi anche: 5 gilet senza maniche per escursionismo da usare in primavera

Presenti su tutto il territorio e in sicurezza

Le Guide Ambientali Escursionistiche si trovano sul tutto il territorio nazionale, ma accompagnano anche all’estero, operando in tutti i tipi di territori: pianura, collina, montagna, ambienti acquatici, parchi, riserve, grotte. Ad esclusione di quelli che richiedano tecniche e attrezzature alpinistiche (corde, picozze, ramponi).

Uno dei loro principali compiti è quello di accompagnare in sicurezza le persone nelle escursioni, prevalentemente a piedi, ma anche con mezzi che non siano motorizzati, quindi bicicletta, canoa, cavallo, maschera e pinne, ciaspole sulla neve.

>>Leggi anche: Dolomiti: le escursioni nei luoghi della Prima Guerra Mondiale

aigae_03Ambiente e cultura

La guida descrive gli aspetti ambientali, naturalistici, antropologici e culturali dei luoghi attraversati. Sono veri e propri interpreti del loro territorio del quale ne illustrano caratteristiche, ecologia, storie, leggende e tradizioni culturali ed enogastronomiche. Divulgano inoltre la cultura della sostenibilità attraverso l’educazione ambientale, spesso affiancando gli insegnanti nei laboratori didattici.

>>Leggi anche: 10 motivi per cui la vita all’aria aperta deve essere la nostra priorità

Tante le specializzazioni

Una professione quella del la GAE (Guida Ambientale Escursionistica) che è riconosciuta a livello europeo e che vede in Italia già 3000 persone che svolgono questa attività. In base ad un piano formativo nazionale e anche alla tipologia del territorio nel quale vanno ad operare, sono molte le specializzazioni che possono essere conseguite: cicloturismo, per accompagnare in bicicletta; mountain bike e ciclismo fuori strada, per accompagnare in bicicletta da montagna; equiturismo, per accompagnare in itinerari, gite o passeggiate a cavallo; turismo acquatico (canoa, kayak, etc), per accompagnare in itinerari fluviali, lacuali e marini; turismo subacqueo, per accompagnare nello snorkeling e nelle immersioni dopo avere fornito loro informazioni sul sito subacqueo e sulle sue caratteristiche;  turismo someggiato, per accompagnare con l’ausilio di animali da soma; interpretazione ambientale, acquisendo la specializzazione di Interprete Ambientale.

>>Leggi anche: Come diventare una guida di mountain bike

aigae_01Un sito ricchissimo di iniziative

A livello nazionale esiste un sito, italiaguide.org, continuamente aggiornato e sul quale è possibile trovare tutte le iniziative e le escursioni, divise per regione, provincia e anche proposte all’estero, oltre al riferimento e al contatto delle guida che gestisce e organizza questa stessa attività. Un servizio sicuramente interessante che consente, trovandosi in una qualsiasi zona d’Italia, di poter pianificare un’escursione in piena sicurezza.

>>Leggi anche: Le scarpe da trekking per ogni genere di escursione

[photo credits: italiaguide.org, neveappennino.it]

©RIPRODUZIONE RISERVATA

>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *